Hill of the Art

Riuso di Villa Altissimo come Art Hotel

Hill of the Art

Riuso di Villa Altissimo come Art Hotel

Il processo di progettazione desidera mantenere inalterati il ​​paesaggio e l'apparato funzionale di Villa Altissimo.
Il progetto rispetta le tracce originali delle funzioni organizzate all'interno di questo elegante complesso e mira a rinnovare il valore storico attraverso un riutilizzo strutturale e l'aggiunta di elementi architettonici "tra" la soglia dell'arte e della natura.  Le cabine Cocoon e Cocoon Gallery sono realizzate con materiali sostenibili e riciclabili (pelle esterna - cornici in legno - tessuto interno). Questa struttura a strati garantisce il comfort climatico interno creando un'atmosfera accogliente e ovattata risultando allo stesso tempo permeabile ai suoni provenienti dai boschi circostanti. La sua sottile pelle esterna traslucida filtra la luce naturale proiettando ombre sugli alberi sul suo drappo interno. L'ospite della Cocoon Gallery varia la mostra in cui lo spettatore non è più uno sconosciuto che osserva un'opera d'arte, ma può sperimentare l'opera stessa in un puro stato emotivo. Il visitatore, dopo il suo viaggio in otium nella collina delle arti, può addormentarsi in una cabina Cocoon.

Questo tipo di spazio rappresenta quel prezioso coinvolgimento senza tempo tra arte-utente-natura, che in senso metaforico è proprio come un bozzolo: un involucro delicato e avvolgente che ti invita a rimanere per evolvere.

LUOGO
Moncalieri, Torino (IT)

COMMITENTE
YAC Academy (Young Architects Competition) + Unipol

INCARICO
Concorso Internazionale d’Idee, anonimo, a una fase, per la Progettazione Preliminare dell’aspetto architettonico

TEMPISTICA CONCORSUALE
01– 05/2020

SUPERFICIE
2400 Mq

FASE ATTUALE
Progettazione Completata